Beh, a dirla tutta, è tutta Napoli a dare i numeri, ma io, siccome sono ingegnere, intendo dare i numeri nel vero senso della parola.

41 – sono i punti con cui il Napoli ha chiuso il suo girone d’andata, dopo il quale si è laureato campione d’inverno.
PS: le feste di Natale sono finite, pertanto siete pregati di astenervi dall’urlare “AMBO!!” e di stiparvelo per la tombola dell’anno prossimo.

26 – sono gli anni trascorsi dall’ultima volta in cui il Napoli ha raggiunto questo traguardo. Per gli smemorati, ricordo che all’epoca c’era Sua Maestà, anzi, Sua Santità Diego Armando Maradona.

57 – sono gli anni che ha compiuto Maurizio Sarri il giorno di Frosinone-Napoli, il quale, dopo aver ricevuto la damigiana di vino rosso di Gragnano da De Laurentiis, ha cambiato le carte in tavola, facendo lui stesso circa 6 milioni di regali (uno per ogni tifoso napoletano).

18 – sono i goal segnati da quel mostro di Gonzalo Higuaìn. Lo ammetto, dopo l’ultima partita della passata stagione, lo avrei portato in braccio fino all’aeroporto, pur di vedergli cambiare maglia (nel senso di squadra, eh! Cosa pensavate?). Ma non vi preoccupate, sto facendo ammenda: mi fustigo tutte le sere prima di andare a dormire…quando mi ricordo…e non sono troppo stanco…vabbè lasciamo perdere. Comunque, PERDONAMI Gonzalo!

15 – sono i goal subiti dal Napoli nell’intero girone d’andata. L’anno scorso li prendevamo in tre partite (facciamo quattro, va’!)…

SSC Napoli v Club Brugge KV - UEFA Europa League
NAPOLI, 17 settembre (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

900.000 – sono Euro, ed è lo stipendio percepito da Mister Sarri: quasi 4 volte di meno dell’ex allenatore azzurro Benìtez. La stessa identica cifra la incassava uno dei centrali di difesa più amati (??) della storia qui a Napoli: Miguel Angel Britos. Braccia e, soprattutto, piedi rubati all’agricoltura.

19 – sono le partite che mancano alla fine del campionato. Il che ci porta, inevitabilmente, a:

42 – sono i chilometri di una maratona. “Che c’entra?” direte voi. C’entra perché ieri quella vecchia volpe cinquantasettenne di Maurizio Sarri, intervistato da Sky, ha detto:

Stiamo scoprendo di gara in gara le nostre potenzialità: da qui ad essere competitivi per 38 partite la strada è lunga. Non ho mai visto nessuno vincere una maratona a 21 chilometri.

Che vuol dire? Che non abbiamo vinto un ca…spito, però, cacchio, se mi sto arricreando! Detto ciò, #ForzaNapoliSempre!!

Annunci